Yerba Mate, arriva la bevanda miracolosa dal sudamerica

Condividilo con i tuoi amici!

Lo yerba mate è una bevanda tradizionale sudamericana che negli ultimi tempi sta diventando popolare anche in Italia, soprattutto per le sue proprietà e per i suoi benefici.

Forte come il caffè, potente come il cioccolato, è possibile che questo mate sia così miracoloso?

Tra poco scoprirai tutte le proprietà e i benefici dello yerba mate, continua a leggere…..

Yerba mate, cos’è?

Lo yerba mate, così chiamato nei paesi sudamericani, è una tisana a base di foglie e rametti di Ilex paraguariensis, per appunto, il mate.

Il mate viene tipicamente essiccato sul fuoco, poi immerso in acqua calda, e lasciato in infusione come fosse un tè.

Tradizionalmente questa tisana viene consumata in uno strano “contenitore” e bevuto tramite la bombilla, la famosa cannuccia utilizzate per il mate, in grado di tenere lontano le erbe e le foglie durante l’assunzione.

yerba mate bombilla

Questa bevanda è così rinomata nei paesi del Sudamerica perché, oltre all’obbligo di berla in compagnia e passata tra persone, è una bevanda ricchissima di proprietà importanti per l’organismo.

Yerba mate, le proprietà

Quando si parla di tè o tisane è importante conoscere sempre proprietà e controindicazioni. Questo perché spesso, le erbe usate nelle bustine, possono causare allergie e controindicazioni.

Recentemente abbiamo parlato anche del tè matcha, un’altra bevanda molto potente e ricca di benefici, leggi l’articolo sul blog se sei curioso/a.

Tra le tante proprietà del yerba mate ci sono:

  • Antiossidanti e nutrienti utili all’organismo

Tra le erbe contenute nel mate si possono trovare tantissimi nutrienti, tra i quali:

  1. Xantina, un composto in grado di stimolare l’organismo, simile alla caffeina. Questo nutrimento si trova nei tè, nel caffè e nel cioccolato.
  2. Saponine, un composto amarognolo con tantissime proprietà antinfiammatorie e in grado di agire sul colesterolo cattivo.
  3. Polifenoli, di questi agenti potentissimi ne abbiamo parlato tantissimo, in grado di ripulire l’organismo dalle scorie. Questo potente antiossidante può ridurre, sensibilmente, il rischio di alcune malattie degenerative.

Alcuni studi scientifici hanno dimostrato che lo yerba mate è più potente del tè verde.

Può contenere sette dei nove amminoacidi essenziali, quasi tutti i gruppi vitaminici e minerali di cui il corpo ha bisogno giornalmente. Ma attenzione, non basta un mate per fornire all’organismo tutto ciò di cui ha bisogno. 

  • Stimola l’energia e migliora le performance cerebrali

Ogni tazza di mate contiene circa 85 mg di caffeina, poco meno di una classica tazzina di caffè.

Grazie a questo, così come succede per tutte le bevande con la caffeina, ha la capacità di aumentare i livelli energetici dell’organismo, inibendo la stanchezza.

La caffeina, inoltro, migliora i tempi di risposta del cervello, aumentando le capacità cognitive, proprio quella che servirebbe durante i periodi particolarmente stressanti e ricchi di esami.

Attenzione, nonostante vi sia una buonissima quantità di caffeina all’interno dello yerba mate, questa bevanda NON ha gli stessi effetti collaterali del caffè, quali ansia e nervosismo.

yerba mate caffeina

  • Yerba mate per le tue attività fisiche

Parliamo ancora della caffeina, nota anche per migliorare le performance fisiche poiché riduce l’affaticamento muscolare e migliora le prestazioni sportive fino ad un 5-7%.

Grazie a queste proprietà, lo yerba mate, è un buonissimo supporto per chi fa intense attività sportive.

Non vi sono ancora particolari indicazioni su quanto mate debba essere bevuto prima dell’attività sportiva, ma secondo noi un bel bicchiere di mate può aiutare.

  • Il mate contro le infezioni

L’erba mate previene le infezioni causate da batteri, parassiti e funghi.

Alcuni studi scientifici hanno scoperto che bere mate può inibire gli effetti derivanti da un virus chiamato Escherichia coli, che causa sintomi molto forti di avvelenamento, come crampi allo stomaco e diarrea.

Un consumo regolare di yerba mate previene anche la crescita di un fungo (che si può trovare nel lievito) chiamato Malassezia furfur, fungo responsabile di cute squamosa, forfora ed eruzioni cutanee.

L’erba mate è un utile bevanda in grado di mantenere sana la flora intestinale, riducendo anche le possibili contaminazioni dovute ai parassiti.

  • Mate e grasso, due cose che vanno poco d’accordo

Alcuni studi effettuati hanno dimostrato che l’erba mate può ridurre l’appetito e migliorare il metabolismo, due fattori molto importanti per chi è intenzionato a perder peso.

Come fa a bruciare il grasso?

Le ricerche hanno suggerito che il mate aumenta la quantità di grasso bruciato per la produzione di energia. Ciò significa che anziché bruciare parte magra, durante lo sport, aumenterai la possibilità di eliminare la parte grassa.

Ti basteranno 3 grammi di mate al giorno per migliorare la perdita di peso, ridurre i fianchi e diminuire il grasso sulla pancia, punto critico per tantissime persone.

  • Aumenta l’efficacia del sistema immunitario

Arrivato l’inverno, mantenere il sistema immunitario attivo ed efficace non è semplice.

Le quantità di vitamina C ed E, più zinco e selenio, permettono al mate di essere un ottimo rinforzo per le difese immunitarie, aiutando l’organismo a smaltire le eventuali scorie che potrebbero danneggiarlo.

  • Stop al diabete

Lo yerba mate aiuta ad abbassare la glicemia, riducendo le complicanze che il diabete può portare.

  • Aiuta a prevenire le malattie cardiache

Come dicevamo prima, grazie alla grande quantità di antiossidanti, il mate può aiutare a prevenire le malattie cardiache, soprattutto dovute al colesterolo.

Wow, ma come si prepara lo yerba mate?

Lo abbiamo detto prima, il mate va bevuto nel suo particolare contenitore, con l’ausilio del bombilla (la cannuccia) e va condiviso, solo così potrai rispettare la tradizione.

Le giuste quantità per preparare il mate dovrebbero essere:

1/3 di erbe

2/3 di acqua

Ti consigliamo di evitare l’uso di zucchero tradizionale, se vuoi addolcire il sapore del mate inserisci zucchero di canna, succo di limone o latte.

Puoi berlo sia caldo che freddo, soprattutto nei periodi estivi, quando bere bevande calde è un vero sacrilegio.

proprietà yerba mate

Attenzione agli effetti collaterali dello yerba mate

Tendenzialmente lo yerba mate non ha grosse controindicazioni, ma alcuni studi, hanno dimostrato alcuni effetti collaterali legati ad un uso regolare di mate. Tra i quali:

Cancro, soprattutto ai tratti respiratori e al tubo digerente.

Questo perché contiene idrocarburi policiclici aromatici, agenti cancerogeni già presenti in tabacco e carni grigliate.

Effetti collaterali dovuti alla caffeina.

Come sicuramente saprai, la caffeina, se assunta in grosse quantità può far male. Può causare emicrania e ipertensione.

Da evitare se sei incinta, questo vale anche per la caffeina, poiché riduce l’assunzione di ferro.

Se prendi medicine evita lo yerba mate.

Come per tutti tè, anche il mate è sconsigliato se stai assumendo medicine.

Yerba Mate, arriva la bevanda miracolosa dal sudamerica ultima modifica: 2017-12-06T16:34:59+00:00 da facciamolobio
Condividilo con i tuoi amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *