Unghie incarnite nei piedi: rimedi naturali e cause

Se nella tua vita hai mai avuto un’unghia incarnita, sai perfettamente cosa si prova. Dolore, dolore, e ancora dolore. Per lenire il dolore causato dalle unghie incarnite nei piedi esistono rimedi naturali e accorgimenti che possono aiutarti ad evitare il doloroso problema.

Il dolore causato dalle unghie incarnite è costante, pulsante, soprattutto perchè con i piedi ci spostiamo e non possiamo evitare di appoggiare i piedi a terra (anche se in questi casi ne faremmo volentieri a meno).

unghie incarnite rimedi naturali

Un’unghia incarnita si può presentare a qualsiasi età, ed è oggi, uno dei problemi più comuni legati alle unghie dei piedi. L’unghia incarnita, se non curata nel modo giusto, può infettarsi e causare problemi ben più dolorosi. Gli uomini siano leggermente più portati ad avere le unghie incarnite rispetto alle donne.

Quali sono le cause delle unghie incarnite?

Ci sono diversi fattori che possono determinare l’insorgere del problema. Il più comune è legato al modo di tagliarsi le unghie. Altri fattori possono essere scarpe troppo strette, traumi alle dita dei piedi, fattori anatomici, alluce valgo e crescita problematica dell’unghia.

L’importanza di una buona pulizia, soprattutto quando subisci un trauma, è importantissima, la poca cura delle zone dei piedi può portare all’incarnirsi delle unghie.

Per fortuna ci sono tanti rimedi naturali in grado di prevenire e curare le unghie incarnite.

A breve li vedremo, ma prima cerchiamo anche di capire cos’è l’unghia incarnita.

L’unghia incarnita è una condizione che si forma ai lati dell unghie, quando l’unghia stessa penetra, e cresce, nella pelle. Come dicevamo prima sono spesso cause anatomiche e di comportamento che portano le unghie a crescere dove non dovrebbero.

Le unghie incarnite vengono classificate in tre categorie:

  • lieve
  • moderato
  • grave

I casi lievi, e i più comuni, sono caratterizzati da lievi penetrazioni delle unghie nella pelle, che possono causare gonfiori, eritemi, edemi e dolore quando viene fatta pressione sulle dita. I casi moderati, invece, sono associati ad un dolore molto intenso e ad un gonfiore importante, spesso collegati a una lieve uscita di liquido dalla ferita, che può portare anche ad infezioni più gravi. I casi gravi sono casi cronici, dove nonostante le cure, periodicamente, l’unghia torna a formarsi sempre nello stesso punto, nella carne.

In tutti e tre i casi il fatto comune è il DOLORE. Fa male avere le unghie incarnite. I piedi ci servono per camminare e anche per colpa delle scarpe, difficilmente si può trovare conforto durante la giornata.

Ma aspetta…..

Il più delle volte l’unghia incarnita può essere trattata direttamente a casa. Esistono infatti rimedi naturali per il trattamento delle unghie incarnite, semplici e facili da fare.

Pensi di avere anche tu le unghie incarnite?

Se hai l’unghia incarnita devi avere uno di questi sintomi:

  • Dolore ai lati delle unghie nei piedi, soprattutto nel pollice
  • Arrossamenti attorno all’unghia
  • Gonfiore attorno alle unghie
  • Tagli causati dalla ricrescita dell’unghia

Oltre a cascarti le dita, non hai altro da temere….. 😛

Stiamo scherzando ovviamente.

Anche se spesso si ricorre alla chirurgia per risolvere i casi più gravi, per i casi di media e bassa entità, sono sufficienti accorgimenti e periodici trattamenti per far sparire il dolore causato dall’unghia incarnita.

L’importante è non sottovalutare il problema. Puoi risolvere il problema delle unghie incarnite con questi semplici rimedi naturali:

1.Lava accuratamente i piedi ogni giorno

E’ il più classico dei rimedi naturali contro le unghie incarnite. Il lavaggio accurato dei piedi e delle zone doloranti è la cosa più semplice che tu possa fare per star subito meglio. Tenere ammollo i piedi in acqua calda e sapone neutro (bio ovviamente) può essere utile per aiutare la zona del piede pulita e senza batteri. Immergi il piede in acqua calda, al mattino e alla sera se lavori. Se vuoi ammorbidire la pelle e tagliare l’unghia che entra nella pelle, ammorbidisci la zona aggiungendo del sale nell’acqua calda.

2. Usa l’aceto di mele per lavarti i piedi

L’aceto di mele può essere un ottimo rimedio naturale contro le unghie incarnite. Grazie alle sue capacità antibatteriche aiuta il piede a rimanere pulito. Ti basterà aggiungere una tazzina di aceto di mele in un secchio di acqua calda e lasciare a mollo i piedi per un po’ (non aspettare che ti si sciolga il piede però). Il piede, immerso nell’acqua con l’aceto di mele abbassa il rischio di contrarre infezioni, e contrasta l’eventuale infiammazione già in essere.

3. Prova a correggere la crescita dell’unghia con cotone e filo interdentale

Come saprai, il dolore è provocato dall’unghia che penetra nella pelle. Aiutandoti con del filo interdentale metti del cotone tra la pelle e l’unghia, creando uno spesso che possa portare l’unghia a svilupparsi in maniera corretta. E’ una cosa delicata, non avere fretta in questo tipo di operazione perchè il filo interdentale potrebbe tagliarti e farti male. Meglio se ti fai aiutare da qualcuno in grado di controllare al meglio il filo e il cotone. E’ un metodo scomodo, anche perchè piazzare del cotone sotto l’unghia non è simpatico, ma è spesso molto efficace.

4. Evita tacchi e scarpe strette

Nel lavoro spesso si è portati a mettere scarpe scomodo per il piede, come tacchi e scarpe eleganti. Se vuoi risolvere rapidamente il problema dell’unghia incarnita evita per qualche giorno di mettere scarpe strette e scomode, nessuno in ufficio o al lavoro si lamenterà della vostra tenuta “sportiva”.

5. Usa gli oli essenziali

Combinando oli essenziali di tea tree, chiodi di garofano, lavanda e rosmarino, puoi ottenere un ottimo rimedio naturale per le unghie incarnite. Aggiungi anche dell’olio di cocco nel composto per miscelare al meglio tutti gli ingredienti. Puoi spalmare la crema appena creata direttamente sulla zona che ti fa male. Al contrario di tante altre creme sintetiche, questa miscela è molto efficace per risolvere il problema.

Vuoi tagliare l’unghia incarnita? Stai attento e segui quello che ti siamo dicendo….

Come tagliare l’unghia incarnita?

Quando possibile, puoi tagliare l’unghia incarnita. Ma per farlo sono necessari alcuni accorgimenti per facilitare in primis il taglio, e in secondo luogo per non rischiare infezioni.

Prima di procedere con il taglio dell’unghia incarnita:

  • Immergi i piedi a bagno in acqua calda e sale per circa 20 minuti, ciò ammorbidisce la pelle e riduce il gonfiore.
  • Dopo aver pulito attentamente le mani, cerca di allontare l’unghia dalla pelle, anche se sarà piuttosto doloroso.
  • Cerca di tagliare l’unghia in modo uniforme partendo dai lati, e senza esagerare.
  • Metti un piccolo spessore di cotone tra l’unghia appena tagliata e la zona in cui la stessa ricrescerà (dobbiamo farle cambiare strada).
  • Usa una crema disinfettante in grado di ripulire la zona da ogni batterio.
  • Evita nei giorni successivi di utilizzare scarpe scomode
  • Lava spesso il piede cercando di mantenerlo pulito e lontano dai germi.

Se vuoi creare una crema naturale per il trattamento dell’unghia appena tagliata puoi usare alcuni oli essenziali in queste dosi:

  • 5 gocce di olio di eucalipto
  • 5 gocce di olio di tea tree
  • 1 goccia di olio di origano
  • 5 gocce di olio di lavanda
  • 2 gocce di olio di menta piperita
  • un cucchiaino di gel di aloe vera
  • 2 cucchiai di olio di cocco

Questi oli essenziali, messi insieme, creano una crema formidabile contro batteri e infiammazioni. Quando usi questa crema utilizza anche una garza per coprire la zona appena trattata, per evitare che i batteri nelle calze e nelle scarpe possano rovinare il lavoro fatto fin qui.

Le unghie incarnite sono un vero e proprio problema, trattarlo al meglio con rimedi naturali e facili accorgimenti nella vita di tutti i giorni è facile e senza particolari costrizioni. Tratta bene i tuoi piedi.

Unghie incarnite nei piedi: rimedi naturali e cause ultima modifica: 2017-10-20T17:26:47+00:00 da facciamolobio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *