Trump presidente e il riscaldamento globale

Ebbene sì, contro ogni previsione questa mattina il mondo si è svegliato con una notizia sorprendente: Donald Trump è il nuovo presidente degli Stati Unititi.

Ora potremmo fare mille digressioni politiche in merito ma sicuramente c’è gente molto più competente di noi che scriverà e dirà tanto su questo accadimento. Quello su cui ci vorremmo concentrare per un attimo è ciò che ha detto Donald Trump durante la sua campagna elettorale in merito ai cambiamenti climatici considerati da lui a più riprese  “una bufala”

Nei più recenti dibattiti infatti Clinton ha accusato Trump di non dare peso al problema del climate change ma anzi di volere tagliare i fondi e assicurare dunque un risparmio pesando così sull’ambiente. Affermazioni che Trump ha prontamente smentito.

Peccato però che il suo smodato ma a quanto pare efficace utilizzo dei social lo abbia visto twittare più di una volta cose come

” …Il riscaldamento globale è una completa e molto costosa bufala.”

 

Dichiarazione donald trump presidente su riscaldamento globale va twitter| Facciamolobio

O ancora

“..Il nostro paese sta ancora spendendo soldi sulla BUFALA DEL RICALDAMENTO GLOBALE?”

 

Donald Trump cambiamento climatico twitter| Facciamolobio

 

Questi sono solamente due dei numerosi tweet che Trump ha scritto durante la sua campagna elettorale.

E’ stata una delle sue affermazioni shock per attirare su di se l’attenzione? Può darsi, visto che proprio lui e i suoi figli sono firmatari di una lettera inviata all’ex presidente Obama dove chiedono “misure significative ed efficaci per combattere il cambiamento climatico, una sfida immediata che gli Stati Uniti ed il mondo si trovano di fronte..”

Dunque posizioni sempre contrastanti da parte di Trump sul caso riscaldamento globale e non solo. La più recente ed ufficiale, riportata dal manager della sua campagna elettorale Kellyanne Conway sul cambiamento climatico, è che questo esista, ma che stia accadendo per cause naturali e non perché sono gli uomini a provocarlo. 

Donald trump presidente cambiamento climatico| Facciamolobio

Inoltre secondo i dati diffusi dal suo staff il risparmio sulle politiche ambientali ammonterebbe a circa 700 miliardi di dollari per i prossimi 30 anni, risparmio che farebbe aumentare gli stipendi dei cittadini e creerebbe numerosi posti di lavoro. Peccato però che secondo alcuni studi due suoi mandati elettorali causerebbero l’emissione di 3,4 miliardi di tonnellate di CO2 nell’atmosfera in più rispetto a due mandati della Clinton.

Trump cambiamenti climatici |Facciamolobio

Noi pensiamo che certamente quella di Trump sia una posizione eccessiva perchè il cambiamento climatico esiste ed è un serio problema che se non affrontiamo concretamente causerà grossi danni all’ambiente e anche alle future generazioni.

Pare oramai evidente che il nuovo presidente sia, come scrisse Pirandello, “Uno, nessuno e centomila” e dunque non ci rimane che attendere e sperare che le sue forti parole contro la spesa per diminuire o quantomeno gestire il climate change siano solo state una delle sue numerose “uscite da showman” solamente per attirare l’attenzione.

 

Trump presidente e il riscaldamento globale ultima modifica: 2016-11-09T13:21:17+00:00 da facciamolobio

Un pensiero riguardo “Trump presidente e il riscaldamento globale

  • 9 novembre 2016 in 14:08
    Permalink

    Saranno contente quelle agenzie ambientaliste come Greenpeace che lottano da anni per portare questi temi all’attenzione pubblica. Ma come dite, speriamo che sia tutta una recita!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *