Troppi zuccheri? Sai di essere un drogato?

Forse il titolo è un po’ eccessivo, ma quello che dimostrano gli ultimi studi è piuttosto preoccupante.
Si dice che la dipendenza da zucchero è molto simile a quella dalla cocaina. Non è quindi esagerato paragonare la polvere bianca dello zucchero ad una vera e propria droga.
Provate a pensare a quanti cibi mangiamo ogni giorno che contengono zucchero. Molti, quasi tutti.

sugar-cocaine
Come potete vedere gli effetti sul nostro cervello sono molto simili a quelli provocati dall’assunzione di cocaina.

Gli studi indicano che un consumo a lungo termine di zucchero finirà per causare una riduzione dei livelli di dopamina. Ciò significa che le persone avranno sempre più bisogno di consumare livelli sempre più elevati di zucchero, questo per raggiungere gli stessi livelli di “soddisfazione” per evitare lievi di depressione, proprio come la dipendenza da droga. I ricercatori hanno scoperto anche che l’esposizione cronica al saccarosio può causare disturbi del comportamento zucchero-zollette-dream79-fotolia-750x500

alimentare e cambiare il comportamento degli individui. In studi precedenti la dipendenza da zucchero era stata paragonata al gioco d’azzardo, quindi una dipendenza psicologica. Gli studi attuali dimostrano, invece, che risulta essere colpita la parte neurologica del nostro cervello, proprio come l’uso continuativo di sostanze stupefacenti.

Ciò che risulta essere più preoccupante è il fatto che messi di fronte alla scelta, zucchero o cocaina, gli animali scelgono senza alcun dubbio lo zucchero. Che lo facciano per il suo sapore? Questo è difficile da spiegare.

I ricercatori mostrano (come se non bastasse) che troppo zucchero non solo ci rende grassi, ma provoca disordini al fegato, rallenta il nostro metabolismo, compromette le funzioni cerebrali e può esporci maggiormente alle malattie cardiache.

E se ci sono tutti questi rischi, perchè sul mercato lo zucchero è il principale componente?
Si dice che sia una vera e propria lobby. Molti sostengono che si debba regolarizzare, come alcol e tabacco.

“E’ come guardare un disastro ferroviario al rallentatore”, spiega Laura Schmidt, ricercatore presso la University of California. E pare essere proprio così.

diabete-500x325-500x325

Provate a pensare al vostro comportamento davanti ai cibi ricchi di zucchero.
Se ci si pensa bene lo zucchero può essere molto più dannoso delle droghe. Oltre a creare dipendenza, lentamente distrugge il nostro cervello e rende il nostro fisico immune a tutto ciò che risulta sano, portandoci a preferire prodotti ricchi di zucchero per saziare la nostra voglia di “dolce”.

E allora, quanto consumarne? E come ridurne il consumo?
La misura consigliata sono 25 grammi al giorno. Ora ditemi quanti di voi ne consumano in questa misura.Pressoché nessuno. Quindi il primo rimedio per consumarne meno è sicuramente leggere con attenzione le etichette dei prodotti che consumiamo, preferendo magari cibi senza zucchero. Misurare quanti grammi ci sono in ogni pietanza, ci aiuta a mantenere i conti sotto controllo.

Zucchero-come-le-droghe-720x294
Attenzione agli elementi che finiscono per -osio! 
Ingredienti come il glucosio, saccarosio, fruttosio, lattosio, destrosio o maltosio, sono tutti varianti dello zucchero.
Limitate l’apporto di carboidrati come riso, pane e pasta. Puoi sostituire i carboidrati semplici con quelli complessi, come patate dolci, quinoa e avena, pane, riso e pasta integrali. Preparate i vostri piatti, preferendo i prodotti già pronti. So che è un impegno costante la preparazione dei cibi, ma serve a garantire prodotti sani al nostro organismo, utilizzando solo prodotti consapevolmente.

Dolcificanti-sono-meglio-dello-zucchero-Ecco-le-alternative-naturali
Utilizza gli zuccheri naturali.
Sostituisci le merendine con frutta ricca di nutrienti, come banane e datteri. Tutti saremo d’accordo che non sarà la stessa cosa, ma pensate anche ai benefici sul vostro corpo.

Siete clienti abituali di McDonalds? Forse è meglio non visitarlo troppo spesso. Il cibo dei fast food creano dipendenza, lo sappiamo tutti. Ma sono estremamente dannosi per il nostro corpo.

Stai acquistando un prodotto e tra i primi ingredienti c’è zucchero? Lascia perdere.
La lista degli ingredienti indicata nelle tabelle nutrizionali dispone in ordine decrescente ogni sostanza presente nel prodotto stesso in base alla sua quantità. Se noti che lo zucchero è tra i primi 3 ingredienti, vuol dire che il suo contenuto è piuttosto elevato.

Elimina le bevande zuccherate!
in media, una bevanda analcolica contiene 9 cucchiaini di zucchero, mentre l’Organizzazione Mondiale dalla Sanità ne raccomanda 6 al giorno.

iStock_000018716484_Small-1

In ogni caso fate attenzione a non abbondare con l’uso dello zucchero. E se diventa un problema…. Esistono centri specializzati contro la droga dolce.

Troppi zuccheri? Sai di essere un drogato? ultima modifica: 2016-05-02T19:18:56+00:00 da facciamolobio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *