Ribes: il rinforzo necessario per la tua estate

Tra i mesi di maggio e giugno fanno la comparsa in natura piccoli frutti, rossastri e ricchi di proprietà, i ribes.

A noi è capitato più volte di mangiarli su torte o su succulenti aperitivi (con questo caldo è sempre tempo di aperitivo). Negli ultimi giorni ci siamo chiesti…..

MA I RIBES, FANNO BENE ALLA SALUTE? QUALI SONO LE SUE PROPRIETA’?

Come tutti i frutti rossi, anche i ribes, apportano rilevanti benefici alla circolazione e al sangue, ma non solo….

ribes proprietà e benefici

I ribes, cosa sono?

Le bacche di ribes fanno parte della famiglia delle Grossulariaceae. Nonostante abbiano un sapore acidulo, queste bacche, sono una vera miniera di vitamine e antiossidanti, utili per ogni tipo di infiammazione. Oltre alla grandissima percentuale di acido citrico e vitamina C, il ribes, è anche un ottima fonte di fibre, depurative e in grado di aiutare l’intestino a rimanere sempre pulito e senza tossine.

Da non dimenticare anche il contenuto di antocianine, potassio, ferro, vitamina A, calcio e vitamine B1 e B3.

Sono buoni anche i loro semini! Ricchi di acido gamma linolenico, un formidabile agente antinfiammatorio naturale.

Il frutto povero di calorie…

Oltre ad essere un ottimo alleato per il benessere, il ribes, è anche un frutto poverissimo di calorie.

Inserito dalla scienza nella lista dei super alimenti (come semi di lino e broccoli) il ribes è particolarmente apprezzato per la sua quantità di vitamine e per le sue capacità antiossidanti. Alcuni studi recenti hanno provato che una dieta ricca di ribes aiutino a diminuire il peso corporeo senza rinunciare alla salute, diminuendo l’assorbimento dei lipidi, e cioè, il grasso.

Come dicevamo poco più su, il ribes, è un ottimo alleato della circolazione sanguigna. Come tutti i frutti rossi è ricchissimo di ferro ad alto assorbimento, importantissimo elemento, per la formazione dei globuli rossi e la rigenerazione del sangue.

Soffri di anemia o affaticamento?

Bene, sappi che il ribes, grazie alle sue qualità, risulta essere un ottimo rimedio naturale contro anemia, affaticamento e spossatezza. Soprattutto quando iniziamo ad affrontare giornate caldissime.

Ribes bianco proprietà

Se hai una dieta sregolata e ricca di carne, formaggio e salumi, il ribes è in grado di regolare l’assunzione di tutti questi alimenti, garantendoti un assimilazione regolare di proteine e calcio.

In natura esiste anche la varietà bianca, molto più difficile da trovare rispetto al suo fratello rosso. Una buccia più chiara e un sapore meno acidulo rendono il ribes bianco un alleato contro la ritenzione idrica, causa di cellulite e buccia d’arancia.

Il ribes nero, invece, ha un contenuto maggiore di vitamina C, e funge da antinfiammatorio naturale, migliorando la risposta del corpo a pasti particolarmente grassi.

Quando acquisti il ribes, assicurati che sia fresco e che siano prodotti localmente, e nei periodi estivi, dove il ribes cresce a grandissima velocità. Puoi trovarlo anche sottoforma di succo, liquire o marmellata, ma difficilmente conterranno un’alta percentuale di ribes. Preferiscilo quindi al naturale. Quando lo scegli controlla la sua lucentezza, maggiore sarà il suo brillare maggiore saranno gli antiossidanti al suo interno.

Si conservano in frigorifero, ma non per più di due o tre giorni. Insomma, li acquisti e te li mangi!

Come consumarli?

Oltre a consumarli direttamente senza alcuna aggiunta, puoi consumare i ribes aggiungendoli ad un buonissimo cous cous o ai tuoi dolci golosi. Il suo sapore acidulo lo rende un ottimo ingrediente per preparazioni salate o dolci, ma l’importante è servirli freschi. Ormai è semplice trovarlo nei centri commerciali, ma non esagerate…..purtroppo ancora costano cari.

Facci sapere come li consumi!

Ribes: il rinforzo necessario per la tua estate ultima modifica: 2017-07-05T18:29:33+00:00 da facciamolobio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *