Pinoli. Proprietà e valori nutrizionali

I pinoli sono utilizzati dagli umani fin da tempi antichissimi. Si dice che i soldati romani ne consumassero abitualmente. I pinoli hanno un valore nutrizionale simile alle noci (di cui abbiamo parlato qui), inclusi i grassi monoinsaturi, sani per l’organismo e ottimi antiossidanti.

I pinoli sono i semi dell’albero di pino. Quanti di noi da piccolini ci divertivamo a pulire le pigne per ricavarne buonissimi pinoli? Noi personalmente apprezzavamo molto il frutto, anche se abbiamo sempre ignorato quali proprietà il pinolo avesse.

I pinoli sono considerati un ottimo cibo in parecchie zone del mondo, sono un frutto che si presta ottimamente a spuntini, si possono consumare cotti in padella, in insalate o nella salsa al pesto.

ricette con i pinoli

Oltre ai suoi valori nutrizionali di cui parleremo dopo, i pinoli sono un’ottima fonte di benefici per il nostro organismo.

Quali sono i benefici di un consumo regolare di pinoli?

  • Migliorano la salute cardiovascolare
    I pinoli sono ricchissimi di grassi monoinsaturi capaci di tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue. Un consumo regolare di pinoli, quindi, permette di aumentare i livelli di colesterolo buono. L’acido oleico di cui il pinolo è ricco, funge da disintossicante per il fegato, favorendo la rimozione dei trigliceridi in eccesso dall’organismo. Queste caratteristiche fanno del pinolo un ottimo alimento per prevenire malattie coronariche e ictus.
  • Aiuta a perdere peso
    Una manciata di pinoli al giorno aiutano a mantenere la linea. Alcuni studi hanno mostrato che i grassi insaturi rispetto ai grassi saturi, aiutano l’organismo a gestire meglio la perdita di peso e il metabolismo. Il pinolo contiene acido pinolenico, un ormone che segnala al cervello il raggiungimento della sazietà, fattore determinante per calmare la fame.
  • Sono ricchi di antiossidanti
    I pinoli contengono un elevato numero di antiossidanti. Gli antiossidanti presenti nei pinoli sono in grado di eliminare i radicali liberi, una delle principali cause del cancro, aiutando il corpo a sviluppare un’efficace resistenza contro virus e ogni tipo di malattia. Ricordiamo anche che i radicali liberi sono causa di invecchiamento precoce, facilmente contrastabile con l’assunzione di alimenti ricchi di antiossidanti, tra cui i pinoli.
  • Migliora la salute degli occhi
    I pinoli contengono beta carotene, fattori benefici per la salute degli occhi. In particolare grazie alla luteina, un carotenoide in grado di aiutare i nostro occhi a filtrare i raggi UV, prevenendo danni alle retine.
  • Forniscono energia
    Se sei uno sportivo puoi valutare di inserire i pinoli come snack energizzante prima di qualsiasi evento sportivo o allenamento.  I pinoli, infatti, grazie alle proteine che contiene, sono un ottimo snack energizzante istantanee. Inoltro aiutano la rigenerazione muscolari dopo gli sforzi intensi e prolungati.
  • Mantengono la salute della pelle
    I pinoli sono ricchi di vitamina E. La vitamina E aiuta a mantenere l’integrità delle membrane cellulari, e grazie agli oli contenuti nel pinolo aiuta la pelle ad essere sempre ben idratata. Vitamina E in pinoli è necessaria per mantenere l’integrità delle membrane cellulari. Inoltre protegge la pelle dai raggi UV nocivi. Le proprietà emollienti dell’olio di noce di pino mantenere la pelle ben idratata.

pinoli proprietà

I pinoli hanno tantissimi valori nutrizionali, importantissimi per la salute del nostro organismo. Tra le tante proprietà nutritive dei pinoli, è ben nota la presenza di vitamine A, B, C, D ed E. I pinoli sono ricchi di minerali come manganese, potassio, calcio, zinco, selenio e ferro. Sono anche un’ottima fonte di acido pinoleico, utile per la stimolazione ormonale.

Consumare regolarmente i pinoli permettono all’organismo di ottenere quindi diversi benefici. Variare la dieta, inserendo alimenti ricchi di antiossidanti e vitamine, come noci e pinoli, aiutano la naturale regolarità dell’organismo, aumentandone l’efficacia del sistema immunitario e riducendo i rischi di malattie cardiovascolari.

Come possiamo usare i pinoli in cucina?

I pinoli vengono di norma consumati crudi, ma si possono gustare anche leggermente abbrustoliti. Basta quindi un leggero condimento per gustarli come ottimo antipasto o come sfizioso snack pomeridiano. Come abbiamo detto prima l’uso più conosciuto in terra italiana è il pesto alla genovese, dove il pinolo viene inserito come principe della salsa. Potete inserire i pinoli anche in insalate e in macedonia di frutta.

I pinoli hanno controindicazioni?

La risposta è si. Come tutti gli alimenti, anche i pinoli hanno alcune controindicazioni da valutare prima dell’assunzione. L’allergia al pinolo è più frequente di quello che può sembrare, di conseguenza, se avvertite nausea, dolore addominale o prurito è bene evitarne l’assunzione e consultare un medico.

Dove potete trovare i pinoli?

I pinoli ormai è comune trovarli durante tutto l’anno in quasi tutti i supermercati in confezioni monodose. Ma fate attenzione sempre alla provenienza, e controllate bene che i sacchetti siano chiusi ermeticamente. Il pinolo infatti è un frutto dal facile deperimento, quindi è importante che venga sigillato in maniera conforme per non disperderne i valori nutrizionali. Se invece vi piace ricordare i tempi in cui eravate bambini potete sempre tornare a cercare i pinoli tra le pigne che cadono dagli alberi, ma anche in questo caso attenzione alla conservazione, in frigorifero e in contenitori ermetici.

Pinoli. Proprietà e valori nutrizionali ultima modifica: 2017-01-19T19:25:21+00:00 da facciamolobio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *