Perché si dice andare in brodo di giuggiole?

Anche se l’autunno è ormai realtà per moltissimi comuni in Italia, esiste una pianta con splendidi frutti che è un po il simbolo della fine dell’estate e dà il benvenuto ai primi freddi stagionali.

Questa sera parliamo del GIUGGIOLO.

giugg

Noi amiamo le giuggiole, il suo sapore dolciastro e i pezzettini che rimangono tra i denti. MA CHI DAVVERO SA CHE FANNO ANCHE BENE ALLA SALUTE?

Siamo abituati a dire “andare in brodo di giuggiole” ma nessuno sa bene perché si dica.

PARLANDO DEL GIUGGIOLO…..

Originaria della Cina, la pianta del giuggiolo è ormai comune da diversi millenni. I romani la denominarono Zypypha, diventata poi giuggiola con gli anni.

E’ una pianta che necessita di pochissime cure, ma nonostante ciò iniziano a vedersi sempre meno piante. La giuggiola è uno dei frutti più sicuri a livello batterico poiché non sono necessari trattamenti per la sua fioritura.

QUALI SONO LE SUE PROPRIETÀ’?

La giuggiola matura lentamente, e solo dopo aver assorbito tutto il sole estivo. Ed è proprio grazie a questo che è ricca di vitamine e minerali come calcio, fosforo e ferro.

giuggiole-5

Secondo i cinesi è uno dei pochi alimenti in grado di alimentare Yin. Vengono apprezzate per le sue capacità calmanti, lenitive e antinfiammatorie. Le sue proprietà sono dovute principalmente alla presenza di glucidi e adenosine, che alleviano l’irritabilità, insonnia e astenia.

MA…..QUINDI PERCHÉ’ SI DICE BRODO DI GIUGGIOLE?

Ecco, lo sapevo. Tutti lo volevate sapere.
Si dice andare in brodo di giuggiole quando si raggiunge un senso di beatitudine, di estrema spensieratezza. Si parla di giuggiole perché gustare il “brodo” di giuggiole è divino.
E’ una ricetta tipicamente del nord Italia. Per prepararla è necessario:

– fate seccare le giuggiole per un paio di giorni al sole
– toglietene poi le ossa e cuocete i frutti con 2 grappoli d’uva di Zibibbo e zucchero q.b. (quanto avevo voglia di scriverlo)
– aggiungete 2 mele cotogne
– 2 bicchieri di cabernet
– la buccia di un limone grattugiato

Lasciatelo poi addensare. Dopo qualche ora filtratelo.

Ed ecco fatto il brodo di giuggiole!!

Perché si dice andare in brodo di giuggiole? ultima modifica: 2016-11-22T18:33:12+00:00 da facciamolobio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *