Mangiare pesce crudo fa bene. Ma attenzione!

Condividilo con i tuoi amici!
Vi piace il Sushi? Quando leggerete perché è meglio il pesce crudo….vi piacerà ancora di più!
Il pesce è uno degli alimenti più sani nella nostra dieta mediterranea. Ricco di proteine tonifica i tessuti.

Ma quello che forse non sapete, è che mangiarlo crudo mantiene inalterato il suo potere nutritivo, per cui FA ANCORA MEGLIO.

I nutrizionisti consigliano di mangiare il pesce almeno 3 volte alla settimana. Grazie alla ricchezza di vitamine e Omega 3, soprattutto nel salmone e nel pesce azzurro, cura in maniera del tutto naturale il nostro corpo.

pesce crudo fa male

Queste sostanze aiutano a proteggere da malattie cardiocircolatorie poiché migliorano il flusso sanguigno e abbassano il livello di colesterolo cattivo.

Il pesce è anche ricco di minerali, soprattutto calcio, che rinforza il tessuto osseo, il ferro, che vi aiuta a essere più attivi, e il fosforo, che come sappiamo aiuta la memoria e il mantenimento cellulare.

MA ATTENZIONE

Il pesce crudo può anche aumentare il rischio di contaminazioni da parte di parassiti, principalmente assunti dal pesce durante l’alimentazione.

La legge è molto chiara in materia. La comunità europea ha infatti imposto il congelamento a tutti gli operatori che intendono vendere pesce crudo. Uno dei principali “ospiti”indesiderati è sicuramente l’anisakis, un parassita intestinale le cui larve rimangono annidate nelle viscere del pesce.

pesce crudo rischi

Per questo, se il pesce non viene subito sviscerato, le larve possono contaminarne la carne. Molto più conosciuta è la listeria, un batterio, presente soprattutto nel salmone affumicato. E’ bene informarsi sempre presso il vostro ristorante di fiducia. Se amate il sushi è bene sapere se utilizzano l’abbattitore.

Evitate di mangiare pesce crudo nei ristoranti cinesi 😉

Se vi piace gustare il pesce a casa vostra, magari davanti alla tv o davanti ad una bella e gelida bevanda, il rischio è sempre alto. Chiedete sempre a chi vende il pesce se ha sviscerato subito il pesce, dopo averlo pescato.

Consumatelo sempre dopo averlo cotto. Le larve e i parassiti muoiono SOLO se cotte ad almeno 60 gradi.
Oppure dopo più di 90 ore a -18 gradi.

rischi pesce crudo

Le specie più a rischio sono le alici, lo sgombro e il tonno. QUINDI ATTENZIONE.

Se comprate il pesce intero, svisceratelo prima di congelarlo per almeno di 2-3 giorni.

Non lasciatevi spaventare da tutti questi rischi. Il pesce è uno degli alimenti più sani che possiamo inserire nella nostra alimentazione, ma è importante, come per tutti gli alimenti, fare attenzione a come lo prepariamo o a cosa acquistiamo!

Mangiare pesce crudo fa bene. Ma attenzione! ultima modifica: 2016-09-03T00:00:52+00:00 da facciamolobio
Condividilo con i tuoi amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *