Conosci le proprietà del mirto?

Che cos’è il mirto

Tipico della zona del mediterraneo, il mirto (myrtus communis) è un arbusto officinale che appartiene alla famiglia delle mirtacee. Corsica e Sardegna sono le terre più inebriate dal suo profumo che vantano prodotti tipici eccezionali. Oltre ad arricchire di poesia e rendere tipici gli scorci dei nostri paesaggi, il mirto è una pianta che sin dall’antichità ha regalato benefici agli uomini di tutte le epoche acquisendo un posto speciale nel folklore delle sue terre.

Le proprietà del Mirto

Pianta sempreverde, il mirto fiorisce in estate  mentre la raccolta delle bacche si protrae dall’autunno all’inverno. Tutte le parti della pianta, rami, foglie, fiori e bacche  vengono impiegati dal campo cosmetico a quello culinario passando per quello farmaceutico e aromatico. Il mirto è capace di regalarci molteplici benefici, ricco com’è di vitamina C, olii essenziali, principi attivi e antiossidanti. Proprietà digestive, antisettiche, astringenti, balsamiche, antinfiammatorie, una medicina naturale ad ampio spettro fitoterapico insomma.

Composizione chimica: contiene vitamina C, acido citrico e malico, mirtolo e antiossidanti, canfene, geraniolo, mirtenolo, quercetina, pinene, catechina, tannini,  cineolo.

È capace di curare i problemi di emorroidi, stress, cistite, diabete, gengivite, diarrea, problemi digestivi e aiuta a tenere sotto controllo il livello di zuccheri  e colesterolo nel sangue proteggendo il sistema cardiovascolare e stimola il corretto funzionamento dei reni favorendo l’eliminazione delle tossine.

mirto

Come utilizzare il mirto

Le foglie essiccate sono ottime nella preparazione di infusi e decotti e per insaporire piatti di carne e pesce, i fiori si utilizzano per ricavarne un’essenza che si utilizza in campo cosmetico mentre le bacche (che contengono solo 20kcal per 100gr) sono usate nella preparazione di liquori, dolci e marmellate oltre ad essere ottime al naturale.

Infusi e decotti ricavati dalle foglie aiutano a curare i sintomi delle infiammazioni delle vie respiratorie, rinforzare il sistema immunitario (ottime quindi nel periodo invernale) e hanno buon effetto astringente e antiemorragico (per le donne che soffrono di problemi di flusso abbondante o per curare la diarrea)

Antitumorale in quanto ricco di antiossidanti, il mirto, ha apportato buoni risultati nella ricerca sui tumori per le sue proprietà anticancerogene.

L’olio essenziale aiuta il sistema endocrino e quindi la tiroide ristabilendo l’equilibrio del corpo, bacche e foglie invece aiutano la mente,  combattono demenza e Alzheimer rallentando il processo d’invecchiamento neurale. Ottimi per gli studenti sotto esame o per chi è un po’ giù di corda, aiutano a mantenere la lucidità e combattere lo stress grazie ai flavonoidi e usato nell’aromaterapia allevia l’ansia.

Il liquore mirto, che è prodotto tipico sardo,  preparato tramite la macerazione delle bacche oltre ad essere molto buono aiuta la digestione.liquore-al-mirto

Saponi, creme, profumi, in cosmesi trovano ampio impiego grazie alla forza astringente, tonificante e antisettica dei suoi fiori e del suo olio. Combatte l’acne e le imperfezione della pelle, allevia le irritazioni delle pelli sensibili e lenisce i fastidi delle parti intime e il prurito della psoriasi.

I benefici del mirto

  • Rinforza il sistema immunitario
  • Favorisce la concentrazione aiutando a mantenere lucidità e alleviando lo stress
  • Aiuta il regolare funzionamento delle vie respiratorie
  • Utile in casi di emorroidi e problemi digestivi
  • Buone proprietà anticancerogene

Essendo una pianta spontanea e rigogliosa non è difficile da reperire al naturale, correte dal vostro erborista di fiducia e iniziate a scoprire questa meravigliosa pianta e i suoi benefici!

Conosci le proprietà del mirto? ultima modifica: 2016-10-05T09:34:30+00:00 da facciamolobio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *