Broccoli: 8 validi motivi per mangiarli

Quando sentite parlare di broccoli, la vostra reazione è simile a questa?

Sappiate che il broccolo è un alimento importantissimo nella nostra dieta. Inserito tra gli alimenti più benefici del pianeta, fanno del broccolo un prodotto irrinunciabile nel periodo invernale.

Ma perché i broccoli fanno così bene?

I broccoli sono ricchissimi di proprietà, sono noti per le loro qualità digestive, per favorire il corretto funzionamento del sistema cardiovascolare e del sistema immunitario, ha proprietà anti-infiammatorie e ultimamente si è dimostrato che previene anche il cancro. Se siete attenti alla linea sappiate che è uno dei pochi ortaggi senza grassi.

proprietà dei broccoli

Quali sono i valori nutrizionali dei broccoli?

I broccoli hanno un elenco lunghissimo di valori nutrizionali. Sono ricchi di fibre, di vitamina C e di potassio, vitamina B6 e vitamina A, insomma, nonostante il suo odore non proprio gustoso è un alimento incredibile per la salute.

I broccoli sono un alimento ricco di sostanze fitochimiche e antiossidanti. Le sostanze fitochimiche presenti nel broccolo determinano il suo colore, il suo odore e il suo sapore. Le ricerche dimostrano che tali sostanza fitochimiche apportino parecchi benefici naturali al nostro corpo. In particolare rendono particolarmente attivo il nostro sistema immunitario, soprattutto grazie alla presenza di carotenoidi, come la zeaxantina e il beta-carotene.

Come già saprete, gli antiossidanti, sono sostanze chimiche prodotte dal corpo e sono contenute in frutta, verdura e cereali. Consumare regolarmente i broccoli vi permettono di tenere lontani i radicali liberi, primo fattore della degenerazione cellulare, la causa del cancro. Il broccolo è una buonissima fonte di luteina e sulforafano, uno degli antiossidanti più potenti nella prevenzione del cancro.

Pensate che il broccolo contiene anche ulteriori sostanze nutritive, come il magnesio, il fosforo, lo zinco e il ferro.

Elenchiamo tutti i benefici naturali del broccolo

Previene il cancro

Come dicevamo in precedenza, la grande capacità antiossidante delle sostanze presenti nei broccoli, li rendono un rimedio naturale per la prevenzione del cancro.

Riduce il colesterolo

I broccoli tengono sotto controllo i valori del colesterolo grazie alle fibre vegetali che contengono. Il legame tra le fibre e il colesterolo, lo rendono facilmente assimilabile dall’organismo, e per questo, ne previene i rischi e ne abbassa i valori.

Disintossica

Gli elementi come la glucorafanina, la gluconasturtiina e la glucobrassicina, rendono il broccolo un fenomenale alimento detox. Infatti, i tre elementi messi insieme, favoriscono in maniera eccezionale la fase digestiva e di disintossicazione, aiutandovi ad eliminare tutti gli agenti contaminanti presenti nell’organismo, soprattutto se consumate i germogli del broccolo.

germogli broccoli

Dona salute al cuore

Oltre alle sue capacità di controllo sul colesterolo, i broccoli aiutano a mantenere alta la salute del cuore, nutrendo in maniera positiva i vasi sanguigni. Il sulforafano contenuto nei broccoli li fanno diventare anti-infiammatorio naturale, in grado di prevenire i danni causati dallo zucchero sui vasi sanguigni. Mentre la vitamina B aiuta a ridurre  l’omocisteina, un amminoacido che può accumularsi nelle arterie quando si consumano dosi eccessive di carne rossa, aumentando il rischio di malattie coronariche.

Migliora la salute degli occhi

Tutti sappiamo che le carote fanno bene alla vista, e ciò è dovuto soprattutto alla presenza di luteina, un antiossidante utilissimo per la salute degli occhi. Oltre alla carota, anche il broccolo è ricco di luteina. Oltre alla luteina nel broccolo è contenuto un altro antiossidante, la zeaxantina. Entrambe le sostanza rendono il broccolo un efficace aiuto nella protezione contro la degenerazione maculare, una malattia ad oggi incurabile che offusca la vista, aumenta i rischi della cataratta e porta ad una opacizzazione del cristallino.

Migliora la digestione

Come detto in precedenza il broccolo è ricco di fibre vegetali, fibre che garantiscono al nostro intestino una capacità maggiore di digestione. La fibra contenuta nel broccolo aiuta a mantenere nella norma i livelli di batteri sani contenuti nel nostro intestino. Non solo, consumare broccoli regolarmente vi permetterà di contribuire al mantenimento del rivestimento dello stomaco.

E’ un anti-infiammatorio naturale

I broccoli sono un ottimo anti-infiammatorio naturale, in grado di alleviare i danni alle articolazioni dovuti all’artrite. Il sulforano del broccolo aiuta i malati di artrite a stare meglio, questo perchè sono in grado di bloccare gli enzimi che causano la distruzione articolare, alleviando le cause di infiammazione.

Ti aiutano nel mantenere la linea

I broccoli hanno un buon contenuto di carboidrati e sono ricchi di fibre, che aiutano nella digestione, prevengono la stitichezza, e mantengono basso il livello di zucchero nel sangue, frenando l’assunzione sfrenato di cibo.

I broccoli hanno delle controindicazioni?

In generale i broccoli sono un alimento sicuro da mangiare e gli effetti collaterali non sono importanti. L’effetto collaterale più comune è la creazione di gas nell’intestino, causato principalmente dall’alto contenuto di fibre.

Se assumete farmaci anticoagulanti è meglio che evitiate l’assunzione dei broccoli, poiché la presenza della vitamina K può interferire con l’efficacia del farmaco. Anche chi soffre di ipertiroidismo dovrebbe evitarne un largo consumo.

Crudo, cotto o al vapore?

Il valore nutrizionale del broccolo dipende anche dal modo in cui si cucina. Se volete usufruire delle capacità anticancro del broccolo è bene non cuocerli eccessivamente, mantenendoli leggermente crudi. Bollirli per lungo tempo porta il broccolo a perdere parte dei suoi valori nutrienti. Una cottura al vapore o in forno, sono due tra le tecniche migliori per non perderne i nutrienti.

ricetta con i broccoli

Broccoli: 8 validi motivi per mangiarli ultima modifica: 2016-12-27T15:00:18+00:00 da facciamolobio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *