Melissa: proprietà, come usarla e controindicazioni

Hai mai sentito parlare dell’olio essenziale di melissa? Questo olio essenziale viene spesso utilizzato in medicina per la cura e il trattamento di:

  • Insonnia
  • Ansia
  • Mal di testa
  • Ipertensione
  • Diabete
  • Herpes
  • Demenza

Come può l’olio essenziale di melissa avere tutti questi benefici? Vediamolo insieme.

Proprietà Melissa

Uno dei maggiori benefici dell’olio essenziale di melissa è la sua capacità di trattare l’herpes. Le sue tantissime capacità antivirali e antimicotiche sono solo alcune delle proprietà di questa potente pianta.

Olio essenziale di melissa: le proprietà

Di seguito troverai 11 importanti benefici che l’olio essenziale può apportare al tuo organismo. Ognuno di noi può reagire positivamente all’utilizzo, ma è sempre importante fare attenzione. Ogni olio essenziale può anche avere effetti collaterali e controindicazioni. Vediamoli meglio.

1. Ritarda i sintomi dell’Alzheimer

La melissa è probabilmente uno degli oli essenziali più studiati per il trattamento dell’Alzheimer, ma è anche uno dei più efficaci. Molti ricercatori per anni ne hanno studiato gli effetti sull’invecchiamento dell’organismo, invecchiamento che spesso porta a malattie come demenza, e Alzheimer, appunto.

Oltre il 60% del campione preso in considerazione in un esperimento inglese, hanno ottenuto un calo della malattia, permettendo ai soggetti di condurre una vita più rilassata, senza segnali di agitazione, migliorando notevolmente la loro qualità di vita.

2. E’ un antinfiammatorio naturale

Alcuni studi hanno dimostrato che l’olio essenziale di melissa può essere usato per trattare diverse malattie associate ad infiammazione e dolore. Questi studi hanno confermato che un uso topico o un uso interno può ridurre gonfiori, dolori e arrossamenti dovuti ad infiammazioni. Quando si parla di uso interno o esterno parliamo di pomate o tisane.

3. Cura le infezioni

Come abbiamo già detto tante volte, un uso diffuso di antibiotici riduce la capacità del nostro corpo di combattere le infezioni. (scopri di più qui)

La ricerca suggerisce che un uso maggiore di medicine naturali, come le erbe mediche, potrebbero riabilitare l’organismo a combattere le infezioni, rinforzando le difese naturali del corpo. L’olio essenziale di melissa è stato valutato come un ottimo agente in grado di contrastare l’insorgenza di infezioni batteriche.

4. E’ un anti-diabetico naturale

Grazie alle sue proprietà, l’olio essenziale di melissa, è un fantastico rimedio naturale contro il diabete. Studi recenti hanno dimostrato che un trattamento prolungato con la melissa riduce significativamente i livelli di glucosio nel sangue, migliora la tolleranza dello stesso e regola i livelli di insulina, tutti elementi in grado di difendere l’organismo dal diabete.

5. Migliora la salute della pelle

L’olio essenziale di melissa viene anche usato per curare eczemi, acne e ferite superficiali della pelle. Questo perchè ha proprietà antibatteriche e antifungine. In alcuni studi è stato dimostrato che l’uso topico della melissa può migliorare sensibilmente i tempi di guarigione di tutte le ferite superficiali, funghi o irritazioni.

6. E’ efficace contro l’herpes

L’herpes è una malattia molto comune, più di quanto si pensi. Oltre a trattare il dolore, la melissa, combatte anche i virus che ne sono la causa. Inibisce la diffusione dell’infezione, soprattutto quando anche i trattamenti antibiotici non hanno più l’effetto che avevano in passato, questo perchè a forza di usare le medicine il virus è diventato pressochè immune.

7. Migliora le risposte organiche ai tumori

L’olio essenziale di melissa è un potente agente anti-tumorale. Alcuni studi ne hanno dimostrato l’efficacia, verificando una riduzione delle cellule tumorali dopo un uso regolare.

Alcuni recenti studi hanno dimostrato l’efficacia contro la cura del tumore al cervello. Grazie ai numerosi antiossidanti presenti nell’olio essenziale è stato riscontrato un miglioramento delle condizioni mediche su un’alta percentuale di soggetti malati di cancro al cervello. La melissa non è una soluzione, ma un ottimo alleato ad un trattamento medico.

8. Migliora l’umore e combatte la depressione

La melissa ha qualità antidepressive, ipnotiche e sedative, in grado di creare una sensazione di pace e serenità al corpo e al cervello. Migliora l’equilibrio emotivo, soprattutto quando siamo sotto pressione.

Nei medicinali che vengono prescritti per curare ansia, depressione e irritabilità, nella quasi totalità è presente la melissa. A maggior ragione, l’olio essenziale, può avere effetti migliorativi sull’umore e sulle capacità cognitive, come viene mostrato in parecchi test neurologici.

Olio essenziale melissa benefici

9. Può ridurre la pressione alta

Le sue proprietà ipotensive e neuroprotettive, rendono la melissa anche un ottimo rimedio naturale contro la pressione alta. La melissa è in grado di ridurre la frequenza cardiaca, agendo da rilassante per l’organismo. Ciò non solo rilassa, ma migliora anche la risposta del cuore agli stati d’ansia.

10. Migliora il metabolismo dei grassi

L’olio essenziale di melissa migliora la sintesi dei grassi nell’organismo, riducendo di molto i livelli di trigliceridi, fattore che porta a depositi di grasso sul corpo. Non solo, migliora anche i livelli di colesterolo, diminuendoli.

11. Diminuisce i dolori mestruali

Sono molte le ragazze e donne che soffrono di dolori mestruali. Alcuni studi hanno dimostrato che l’assunzione di melissa ha portato le stesse ad aver minori dolori, superando il ciclo in maniera più rilassata.

Come usare l’olio essenziale di melissa?

L’olio essenziale lo puoi trovare in negozio di prodotti biologici o su siti specializzati (ma anche su Amazon).

Attenzione ai prodotti economici. In genere la melissa costa molto, se trovate prodotti a basso costo è probabile anche che la percentuale di olio essenziale sia molto basso. Se non volete acquistare un olio essenziale puro al 100% non scendete mai sotto al 70-75%.

L’olio essenziale di melissa può essere usato in un diffusore per ambiente, applicato localmente sulle infezioni o ferite o anche usato internamente (ma solo su consiglio di un buon erborista).

Se hai la pelle sensibile è bene non usare un olio puro perchè potrebbe irritare la pelle. Non usare mai grandi quantità di olio essenziale. Essendo concentrato ne bastano pochissime gocce, magari diluite in acqua.

Alcune idee per utilizzare l’olio essenziale di melissa a casa:

  • Se vuoi rilassarti in casa, diffondi nell’ambiente qualche goccia di olio essenziale. Oltre a garantirti buon umore, porterai pace anche a tutti i componenti della tua famiglia, e perchè no, anche degli ospiti e dei tuoi animali domestici.
  • Per trattare infezioni cutanee, come l’herpes, ti bastano 4-5 gocce di olio in 100 ml di acqua. Puoi spalmare il composto sulla ferita direttamente e lasciarlo agire per qualche minuto. O se preferisci puoi sempre fare uno spray da spruzzare sul viso o sulle zone interessate dal dolore.
  • Se ti senti giù di morale spalma qualche goccia di olio essenziale su polsi, collo e orecchie. Se non vuoi ungerti il corpo, puoi aggiungere una goccia direttamente in acqua o nel tè.

Ora che sapete come si usa….. vediamo da dove arriva la melissa

La melissa vera (nome scientifico Melissa officinalis L., 1753) è una piccola pianta perenne erbacea aromatica dai delicati fiori labiati appartenente alla famiglia delle Lamiaceae. (wikipedia)

L’olio essenziale viene estratto tramite la distillazione a vapore delle foglie e dei fiori. Le sue erbe vengono utilizzate da tantissimi anni, grazie alle sue grandissime capacità terapeutiche e rilassanti. L’olio è particolarmente conosciuto per le sue capacità antibatteriche, antivirali, antispasmodiche e antidepressive. Il suo aroma è delicato, ricorda un po’ il limone, porta equilibrio emotivo e migliora la salute della pelle.

Tra le sue incredibili proprietà, c’è quella antiossidante.

Olio essenziale di melissa: Controindicazioni

E’ consigliato evitarne l’uso durante la gravidanza poichè potrebbe aumentare l’afflusso di sangue nelle zone pelviche e nell’utero. Come dicevamo prima, se hai la pelle sensibile evita di utilizzare olii essenziali puri. Diluiscine qualche goccia in acqua prima dell’utilizzo. O se preferisci in olio di cocco o olio di jojoba.

Considerazioni finali sull’olio essenziale di melissa

  • Puoi usarlo per trattare parecchi problemi di salute, come insonnia, emicrania, ipertensione, diabete, herpes e stati d’ansia.
  • Usalo come essenza in casa, oltre a rilassare, garantirà al tuo cervello miglioramenti nell’attenzione. 7
  • Se hai la pelle sensibile non usarlo puro, ma diluiscilo.
  • Fidati solo di prodotti ad alto contenuto di melissa, e se costa poco, meglio evitare.
  • Può essere utilizzato per uso topico ma anche per uso interno. Chiedilo al tuo erborista di fiducia.
Melissa: proprietà, come usarla e controindicazioni ultima modifica: 2017-08-14T10:00:13+00:00 da facciamolobio

2 pensieri riguardo “Melissa: proprietà, come usarla e controindicazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *