Ashwagandha, il ginseng indiano che fa bene al cervello

Condividilo con i tuoi amici!

L’Ashwagandha, è un’erba dal nome strano ma simpatico, molto comune nella medicina ayurvedica usata da oltre 2500 anni. Questa erba è famosa per le sue proprietà di controllo della tiroide, per le sue capacità neuro protettive, per tener lontana l’ansia e la depressione. Ma i benefici dell’ashwagandha non finiscono qui.

L’Ashwagandha è originaria dell’India, dove viene utilizzata per rinforzare il sistema immunitario dopo ogni malattia. Viene anche definito “ginseng indiano” grazie alle sue capacità di alleviare gli stati d’ansia e stress.

Ed è proprio per le sue capacità “distensive” che l’ashwagandha è diventata così popolare negli ultimi mesi.

È stato dimostrato quando l’ashwagandha possa anche controllare i livelli di colesterolo e tenere equilibrato l’umore, tenendo lontano disturbi dell’umore e malattie degenerative.

L'Ashwagandha contro lo stress

Abbiamo già rivelato una buona parte delle proprietà dell’ashwagandha ma facciamo un passo indietro.

Cos’è l’ashwagandha?

L’Ashwagandha botanicamente è conosciuta come Withania somnifera (somnifera…..).

Più comunemente è chiamato ginseng indiano. La sua radice viene utilizzata per le proprietà medicinali (così come il ginseng) dovute alla presenza di Witanolide, un gruppo di lattoni steroidei che contribuiscono alla salute dell’organismo, e della pianta.

L’Ashwagandha è un’erba molto importante nella medicina ayurvedica poiché ricca di proprietà utili per:

  • sistema immunitario
  • sistema neurologico
  • sistema endocrino
  • sistema riproduttivo

Per chi conosce la medicina ayurvedica saprà che l’obiettivo principale di queste tipologie di cure è quella di mantenere un ottimo stato di salute senza sofferenze, farmaci o interventi chirurgici.

In India, l’ashwagandha viene usata come rimedio ad ampio spettro, possiede proprietà anti-infiammatorie e antiossidanti importanti per il corretto funzionamento dell’organismo.

Proprietà dell’ashwagandha

Nell righe precedenti abbiamo anticipato qualche proprietà dell’ashwagandha, ma quali sono tutte le sue proprietà?

Vediamole meglio.

1. Migliora tutte le funzioni della tiroide

L’aspetto più importante delle erbe adattogene, come l’ashwagandha, è che aiutano le persone con problemi alla tiroide. È stato dimostrato che l’ashwagandha fornisce supporto a tutte le persone con una tiroide “pigra” e può migliorare la salute di chi, al contrario, è effetto da ipertiroidismo.

Uno studio molto recente, del 2017, ha valutato i benefici dell’ashwagandha sui malati di ipertiroidismo.

2. Ansia e stress? Addio

Tutti noi sappiamo che al giorno d’oggi vivere senza stress è pressoché impossibile, a meno che tu non sia un monaco buddista in vacanza perenne alle Hawaii.

Uno dei benefici più conosciuti dell’ashwagandha è la sua capacità di contrastare l’ansia, paragonabile ai farmaci.

Ma a differenza dei farmaci contro l’ansia, l’ashwagandha, non ha alcun effetto collaterale. Il vantaggio ancor più importante dell’ashwagandha è la quasi totalità di reazioni durante l’allattamento, a differenza degli anti-depressivi che possono causare sonnolenza, insonnia, perdita di appetito e calo del desiderio.

3. Un aiuto efficace contro la depressione

L’ashwagandha non è efficace solo sullo stress e sull’ansia, ma può aiutare anche a combattere i primi segnali della depressione. Oltre a migliorare la resistenza allo stress, come dimostrato dai tanti studi effettuati, aumenta le capacità cerebrali che influenzano il buon umore, facendo diventare l’ashwagandha un ottimo rimedio naturale contro la depressione.

4. Tiene sotto controllo gli zuccheri

L’Ashwagandha e lo zucchero? Amici per la salute dell’organismo.

Gli studi hanno dimostrato che l’uso di quest’erba ha effetti anti-diabetici. Ciò è dovuto alla presenza di composti fenolici, inclusi i flavonoidi, importanti per la salute dell’organismo.

Un controllo sugli aumenti del glucosio, e la presenza del fruttosio rende l’ashwagandha anche un ottimo alimento anti-infiammatorio per l’intestino.

L'Ashwagandha diabete

5. Prevenzione continua sul cancro

Che sia chiaro, l’ashwagandha, e come lei qualsiasi erba, non potrà mai essere un rimedio contro il cancro, ma può essere un ottimo alleato per la prevenzione naturale contro i tumori.

L’estratto di questa radice può inibire la proliferazione delle cellule tumorali, soprattutto di quelle legate al cancro al seno, ai polmoni, allo stomaco e al colon, i più mortali in tutto il mondo.

Non è una pianta miracolosa, ma tra le sue grandi proprietà, potenzia il sistema immunitario ed è un ottimo antiossidante. Ma ciò che rende l’ashwagandha importante per la prevenzione e la cura del cancro, è la sua capacità di ridurre gli effetti negativi delle cure mediche, garantendo una qualità della vita “migliore”.

6. Migliora la tua memoria

Lo stress, brutta bestia per tutto l’organismo, può anche avere effetti dannosi sul sistema cerebrale e sul sistema nervoso. Come dicevamo prima, l’ashwagandha è un sollievo dallo stress, in grado di proteggere il cervello dalla degenerazione cellulare, causa di molte malattie come Alzheimer e Parkinson.

Oltre al miglioramento della funzione cognitiva, gli steroidi presenti nella pianta, promuovono la crescita delle cellule, invertendo deficit comportamentali, causa dell’Alzheimer.

7. Protegge il sistema immunitario

Può tanto questa pianta? Si.

Quando il sistema immunitario funziona, la salute generale è ottima. L’ashwagandha riducendo lo stress, aiuta a rafforzare il sistema immunitario messo in crisi dai cambi di stagione e dai mille impegni.

8. Resistenza e forza, un vero toccasana

Dovrai ricrederti se pensi che le piante non possano aiutare durante gli sforzi fisici. Grazie al suo effetto calmante positivo, energizzante sul cervello ed efficacia sulla riduzione dello stress, l’ashwagandha può aumentare la resistenza durante l’attività fisica riducendo il dolore durante lo sforzo.

9. Muscoli più forti

È forse l’aspetto più sorprendente sui benefici dell’ashwagandha, quello cioè di migliorare la massa muscolare.

La sua efficacia è da attribuire agli effetti inibitori sulla fatica durante lo sforzo. Insomma, permettendoti di fare più ripetizioni, più fatica, il muscolo cresce e si rafforza.

10. Non dimenticarti della fertilità…..

Oggi, i problemi legati alla fertilità, sono sempre più comuni. Lo stress, come sempre, è una delle cause principali.

Nella medicina ayurvedica, questa fantastica pianta è usata come afrodisiaco in grado di ridurre le disfunzioni sessuali. Ma non solo.

L’Ashwagandha è indicata anche per aumentare i livelli di testosterone e migliorare la fertilità maschile.

Dopo aver visto tutte le proprietà dell’Ashwagandha, vediamo meglio i valori nutrizionali.

1 grammo di radice di ashwagandha può contenere:

2,5 calorie
proteine
fibre
carboidrati
ferro
calcio
carotene
Vitamina C

Come dicevamo in precedenza, l’ashwagandha, contiene flavonoidi e antiossidanti, aminoacidi, steroli e tannini.

Una bomba di benessere per l’organismo.

Prima di iniziare ad usare ashwagandha è importante consultare un buon erborista in grado di fornirti indicazioni d’uso e quantità consigliate.

Dove acquistare l’ashwagandha?

Noi l’abbiamo appena presa su Amazon a questo link –> https://amzn.to/2IC1Mlt

Vi sapremo dire cosa ne pensiamo nelle prossime settimane.

Condividilo con i tuoi amici!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.